Crea sito

La mostra permanente è stata realizzata come progetto scolastico dell'Istituto Tecnico Nautico “Leon Pancaldo”  con l'impegno,tempo e sacrificio degli alunni, degli insegnanti e con l'ausilo di appasionati volontari;.
Il curatore e responsabile C.di M. Francesco Ottonello per più di cinquant'anni ha studiato e poi insegnato nell'atmosfera delle scienze nautiche.
Questo particolare ambiente merita di essere conosciuto consentendo a tutti coloro che lo desiderino di visitarlo anche per non lasciare cadere questo patrimonio nell'oblio.
Un particolare doveroso ringraziamento va alla fondazione De Mari che ha finanziato l'avvio di questa impresa.

La mostra permanente si articola su di una superficie di 500 mq all'ultimo piano (nelle Mansarde) dello storico palazzo sede del Nautico in Piazza Cavallotti 2.
L'accesso all'esposizione può avvenire o mediante l'ingresso del portone principale (Accesso dell'Attuale Liceo "Classico") attraverso la rampa delle scale o tramite la porta di servizio ubicata in Via Caboto (ascensore 5°Piano).

Galleria

Ospita sia i quadri dei diplomandi a partire dal 1920 che alcuni modellini navali.
Sono altresì presenti tutti i ritratti dei presidi che si sono susseguiti.

Gabinetto metereologico

Dotato di preziosi strumenti contemporanei ed alcuni Ottocenteschi,mediante i quali  grazie alla dedizione del sig. Giacchino Roberto, quotidianamente vengono registrati tutti i dati delle condizioni meteorologiche e trasmessi in tempo reale all'ARPAL ed al Ministero delle Politiche Agricole o a chi ne faccia richiesta.
Tutti i dati raccolti vanno a costituire la statistica annuale dei fenomeni metereologici a Savona.

Sezione ''Remo Falciani''

Remo Falciani era un impiegato della “Brown Boveri” con la passione del modellismo.
La sua abilità manuale accompagnata da una grande cultura marinaresca lo hanno trasformato in un grande maestro modellista Savonese.
Le sue opere sono state raccolta in una ponderosa raccolta fotografica storica.
In memoria del padre la figlia Sig.ra Luisa Falciani, ha fatto generosamente dono al presidente dell'Associazione "Amici del Nautico", di una cospicua parte della ricca e preziosa collezione di modelli,reperti,volumi e materiale appartenete al defunto genitore.

Sezione impianti di propulsione marina

I modelli sono stati realizzati in legno attorno agli anni '50 dai modellatori Adorno e Secco,succursale della società "G.Costa" di Grugliasco (TO);
riproducono fedelmente gli originali e hanno un notevole interesse didattico.

 

Sezione "C'era una volta il vapore"

Collezione realizzata dal C.di M. Ottonello,fedeli riproduzioni funzionanti di antiche imbarcazioni e apparechiatture e a vapore.
Suscitano particolare interesse sia per un pubblico giovanile che adulto per il sorprendente effetto scenico.
 

Planetario Storico

Parte integrante della mostra è il Planetario storico,uno dei 4 ancora esistenti in Italia.
All'interno di esso si può osservare la conformazione del cielo notturno e assistere a una spiegazione astronomica con individuazione delle principali stelle e costellazioni.

La direttrice ufficiale di questo planetario è la Prof.ssa Mara Cosce,che con previa prenotazione potrà guidare il visitatore nei misteri del firmamento.

Contributo degli studenti

La mostra permanente delle scienze nautiche – che ormai tutti chiamano familiarmente “museo” - è casa ricolma di storia e fonte di ricordi dell'Istituto Nautico "Leon Pancaldo".
Le scienze nautiche, presentate in questo museo, ci riportano nel passato,entrando in un viaggio pieno di insegnamenti e divertimento.
Il Presidente dell'Associazione  “Amici del Nautico" si occupa,insieme al prezioso aiuto degli alunni,della manutenzione del materiale esistente e della elaborazione di nuovi progetti.